Politica / Politica

Commenta Stampa

Polemiche per l'esultanza di Toninelli

Il decreto Genova è legge, con 167 sì (grazie a Forza Italia)


Il decreto Genova è legge, con 167 sì (grazie a Forza Italia)
15/11/2018, 16:05

ROMA - Con 167 voti a favore, 49 contrari e 53 astensioni, il decreto Genova - scritto dopo il ccrollo del Ponte Morandi - è passato al Senato, diventando legge. Ma per il governo è stata una vittoria di Pirro. Infatti, è stata raggiunta la maggioranza solo grazie ad un gruppo di esponenti di Forza Italia, guidati da Luigi Cesaro, che hanno dato manforte al governo. Perchè ben 10 senatori del Movimento 5 Stelle non hanno partecipato al voto, mentre il resto di Forza Italia si è astenuto. 

Grosse polemiche sono scoppiate subito dopo l'approvazione della legge, a causa del Ministro delle Infrastrutture Danilo Toninelli, che ha esultato alzando il pugno. Gesto decisamente fuori luogo, visto che ci sono stati 43 morti e che il decreto è arrivato dopo tre mesi. Le opposizioni hanno protestato a lungo, tanto che la presidente del Senato Casellati ha dovuto sospendere la seduta. 

Restano poi i problemi del decreto. In particolare la norma sul condono edilizio ad Ischia e quella che aumenta la possibilità di sversare nei campi fanghi inquinati da idrocarburi. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©