Politica / Politica

Commenta Stampa

DImostrazione di sfiducia sull'affidabilità italiana

Il G20 commissaria il governo italiano, ma Roma nega


Il G20 commissaria il governo italiano, ma Roma nega
04/11/2011, 09:11

CANNES (FRANCIA) - Ormai l'Italia è stata commissariata, con decisione definitiva. E' questo il resoconto del G20 di ieri sera, come racconta la Reuters. Poichè i leader degli altri Paesi europei non si fidano dell'Italia, è stato predisposto un controllo organizzato dal Fondo Monetario Internazionale, su mandato del G20, per verificare l'evoluzione delle misure economiche promesse. Una soluzione a cui Berlusconi si è opposto a lungo, durante la discussione di ieri, ma alla fine ha dovuto arrendersi.
Una versione smentita da fomnti ufficiali italiane, che hanno negato che sia accaduto questo, ma che gli ispettori del Fondo verranno solo per dare degli "advice", cioè dei consigli, qualora servissero. Una versione priva di senso, quest'ultima, dato che gli ispettori dell'FMI non sono in Spagna, o in Portogallo, ma sono in Grecia e, adesso, anche in Italia.
A questo si aggiungono le notizie che arrivavano dall'Italia di una maggioranza in via di sfaldamento per il premier, che rendono poco credibile il decisionismo mostrato da Berlusconi davanti ai G20 nel porre la fiducia. Non è un caso che si moltiplichino le voci di un blocco di fatto, per i provvedimenti di peso, alla Camera dei Deputati, in attesa di vedere se la maggioranza può essere rimpinguata con una nuova campagna acquisti.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©