Politica / Regione

Commenta Stampa

Il Garante detenuti Campania e la Procura della Repubblica di Napoli in visita a Paggioreale


Il Garante detenuti Campania e la Procura della Repubblica di Napoli  in visita a Paggioreale
06/02/2012, 16:02

Su iniziativa del Garante dei detenuti Adriana Tocco e in accordo con la Procura della Repubblica di Napoli, una delegazione di ventidue PM, ha visitato il Carcere di Poggioreale. Un’iniziativa promossa per corrispondere ad un’obiettiva esigenza di approfondimento analitico delle obbiettive relazioni sussistenti fra modalità di amministrazione della giustizia penale e realtà della condizione carceraria, secondo modelli di cooperazione istituzionale già positivamente sperimentati da altri uffici giudiziari italiani.
Proprio su questo tema, la Garante Adriana Tocco ha tenuto a ricordare come “L’iniziativa nasca dall’esigenza di far incontrare due mondi che dovrebbero necessariamente conoscersi, ma che in realtà sono distanti. In un momento in cui tanto si discute di custodia cautelare e misure alternative, la conoscenza diretta della realtà penitenziaria da parte di chi propone tali misure, può fornire utili elementi di riflessione”.
Nel corso della visita, la Garante delle persone sottoposte a misure restrittive della libertà personale, ha voluto porre all’attenzione dei magistrati presenti, tra cui il Procuratore della Repubblica f.f. Alessandro Pennasilico, gli aggiunti Giovanni Melillo e Aldo De Chiara e gli altri 19 PM, le drammatiche condizioni in cui i detenuti sono costretti a vivere.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©