Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Maxiemendamento subito presentato in Commissione Bilancio

Il governo pone la fiducia sul decreto Milleproroghe


Il governo pone la fiducia sul decreto Milleproroghe
15/02/2011, 13:02

ROMA - Il governo rompe gli indugi sul decreto Milleproroghe e decide di approvarlo al Senato con l'ennesima prova di forza: presentazione di un maxiemendamento e apposizione con la fiducia del medesimo. la comunicazione l'ha fatta questa mattina il Ministro per i Rapporti col Parlamento Elio Vito. D'altronde, nonostante l'abbandono di Fli qui Pdl+Lega Nord hanno ancora una ventina di voti in più delle opposizioni e quindi non ci sono rischi.
Il maxiemendamento è stato portato all'attenzione della Commissione Bilancio che deve verificare se tutte le spese sono coperte. Poi toccherà alla conferenza dei capigruppo decidere quando iniziare la discussione. In teoria potrebbe essere messo in discussione anche oggi, ma è più facile che si rimandi a domani per il voto finale.
Poi il provvedimento dovrà passare alla Camera dei Deputati che deve approvarlo entro il 27 febbraio, trattandosi di un decreto legge varato il 28 dicembre. Quindi se ci saranno molti emendamenti come al Senato (oltre 1100 di tutti i partiti) non è escluso che anche lì venga posta la fiducia, ma con un rischio molto maggiore.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©