Politica / Parlamento

Commenta Stampa

IL GOVERNO TRABALLA, L'OPPOSIZIONE BALLA


IL GOVERNO TRABALLA, L'OPPOSIZIONE BALLA
23/01/2008, 14:01

Il governo Prodi si prepara a incassare la fiducia della Camera dei Deputati nel pomeriggio, ben consapevole che le forche caudine sono rappresentate dalla votazione di domani al Senato della Repubblica. Intanto, mentre Romano Prodi è al Quirinale, nell'opposizione il fermento è quello delle grandi vigilie.
Clemente Mastella, che con il suo partito ha innescato la miccia della crisi di questa maggioranza, fa sapere che non è prevista "Nessuna confluenza da nessuna parte", smentendo così l'annuncio del presidente di Fi, Silvio Berlusconi, secondo cui l'Udeur questa sera potrebbe rendere ufficiale il passaggio nel centro destra.
''Oggi sentiremo le dichiarazioni dei rappresentanti dell'Udeur ma da quello che mi risulta, stasera l'Udeur annuncera' la sua confluenza nel centrodestra - aveva dichiarato poco prima il presidente di Forza Italia Silvio Berlusconi, lasciando Montecitorio.
''La smentita del senatore Mastella all'ipotesi della sua confluenza nel centrodestra non deve destare meraviglia - ha commentato laconicamente il presidente di An Gianfranco Fini - perche' il leader dell'Udeur aveva gia' esplicitamente affermato nei giorni scorsi la sua volonta' di dar vita ad un polo di centro autonomo rispetto ai due schieramenti''.
Intanto, il senatore indipendente Domenico Fisichella ha comunicato al presidente del Consiglio, Romano Prodi, la sua intenzione di non voler proseguire il rapporto di fiducia con il governo. A riferirlo e' lo stesso parlamentare, che lasciando Palazzo Chigi ha spiegato ai cronisti di aver fatto leggere al premier il resoconto stenografico di quanto dichiarato in aula dallo stesso Fisichella, lo scorso 20 dicembre. Ovvero, che ''il rapporto di fiducia politica con il governo in carica si e' esaurito, senza possibilita' di recupero''.
A chi gli chiedeva poi quale fosse stata la reazione di Prodi, Fisichella ha spiegato che il premier ''ne ha preso atto, e di certo non c'e' rimasto bene''.

Commenta Stampa
di Oliviero Genovese
Riproduzione riservata ©