Politica / Parlamento

Commenta Stampa

L'evento si svolge dal 9 all'11 luglio a Cala di Puolo

Il ministro Giorgia Meloni a Sorrento per il Campo Cyrano


Il ministro Giorgia Meloni a Sorrento per il Campo Cyrano
07/07/2010, 10:07


SORRENTO (Na) - Centinaia di studenti provenienti da tutta Italia si ritroveranno il prossimo week-end a Sorrento per la seconda edizione del Campo Cyrano, che si svolge a Cala di Puolo dal 9 all'11 luglio prossimi. Ospiti, tra gli altri, il ministro della Gioventù, Giorgia Meloni, il direttore de “Il Riformista” Antonio Polito, il vice direttore del Museo Centrale del Risorgimento Marco Pizzo, e lo scrittore Marcello Veneziani. In programma dibattiti culturali e politici, incentrati su un nuovo modello scolastico, con proposte di riforma per il sistema istruzione italiano, la partecipazione studentesca, il ruolo dell’istruzione per il recupero dell’identità italiana, il percorso dell’Europa, l’edilizia scolastica, l’accesso alla cultura, e l’abolizione del testo obbligatorio per combattere il caro libri e determinare le condizioni favorevoli alla libertà d’apprendimento. Il giorno 9, a partire dalle ore 17, sul tema “Il nostro Risorgimento: amare la Patria nel XXI secolo”, ci saranno gli interventi del ministro Meloni, di Polito e di Francesco Delzio, autore di “Generazione Tuareg”. Il giorno successivo, alle ore 11, Claudio Fracassi, autore de “Il Romanzo dei mille”, Marco Pizzo, vice direttore del museo Centrale del Risorgimento e lo scrittore Roberto Genovesi discuteranno di “Risorgimento: la rivoluzione dei giovani italiani”. Alle 18 e trenta, Marcello Veneziani dialogherà con gli studenti sul ruolo della scuola nella società, sull’esigenza di un nuovo ’68 in controtendenza e sulla necessità di un recupero del senso del sacro nella società di oggi. "Al centro della scena di nuovo Cyrano de Bergerac - spiegano gli organizzatori -. Una scelta chiara, un personaggio, un esempio di sognatore inguaribile, un modello di riferimento per le nuove generazioni".
Non mancheranno le occasioni di svago, le serate comunitarie, il divertimento, il mare e la spiaggia, i momenti di elaborazione artistica, che renderanno piacevole la permanenza dei partecipanti. "Campo Cyrano è un sogno nuovo di fare politica rappresentato dal modello di azione, cultura e formazione - interviene Davide Infuso, dirigente provinciale Giovane Italia -. Ospitare qui questo importante evento dimostra quanto la penisola sorrentina e la provincia di Napoli siano in grado di formare giovani capaci e preparati con la voglia di distinguersi". Per Antonino Ferraro, presidente Giovane Italia di Vico Equense, "i dibattiti affrontati al campo saranno un'occasione per scambiare idee e confrontarsi su grandi temi". "Un evento come Campo Cyrano - aggiunge Emanuele Busanca, presidente Giovane Italia di Meta - è uno stimolo alla partecipazione i giovani in questa esperienza ci stimola a produrre sempre più politica". "L'obiettivo della kermesse è quello di dare voce alle idee e al pensiero dei ragazzi provenienti da diverse parti d'Italia - sottolinea Vincenzo responsabile dello staff del Campo Cyrano - Una sana miscela di formazione, cultura e divertimento".

Commenta Stampa
di Paola Picilli
Riproduzione riservata ©