Politica / Politica

Commenta Stampa

Uno spoil system mai praticato finora

Il Ministro Grillo annulla tutte le nomine al Consiglio Superiore della Sanità


Il Ministro Grillo annulla tutte le nomine al Consiglio Superiore della Sanità
04/12/2018, 10:42

ROMA - Il Ministro della Salute Giulia Grillo ha deciso di annullare le nomine di tutti i componenti del Consiglio Superiore della Sanità. Una decisione a sorpresa, anche perchè inaspettata: anche se il Ministro ha sei mesi di tempo per fare questa operazione ed è un suo diritto farlo, in passato non si è mai fatto. Il CSS è un organismo di consulenza tecnica, quindi sostituire una persona non cambia molto, dato che sulle grandi questioni le esperienze sono sovrapponibili. 

La Grillo ha spiegato con un comunicato la sua decisione: "Il Consiglio superiore di sanità è organo di consulenza tecnico-scientifica del ministro della Salute e, dunque, ho deciso di dare un segnale di discontinuità rispetto al passato rinnovando la composizione dei 30 membri di nomina fiduciaria. Siamo il governo del cambiamento e, come ho già fatto per le nomine di mia competenza nei vari organi e comitati del ministero, ho scelto di aprire le porte ad altre personalità meritevoli. Sono sicura che alcuni componenti del Consiglio possano essere nuovamente nominati, di certo non i vertici, che devono avere la fiducia e la piena sintonia con il ministro in carica. La decisione di revoca degli organismi collegiali, e dunque del Consiglio, andava presa entro il 5 dicembre, ossia a sei mesi dalla fiducia del mio Governo al Parlamento (5-6 giugno 2018). Ringrazio tutti i componenti uscenti del Css, di cui mi preme sottolineare l’indiscutibile valore tecnico-scientifico, ma è tempo di dare spazio al nuovo". Ma sarà interessante cosa sarà "il nuovo" per il Ministro. C'è da sperare che non riempirà il CSS di No vax e di sostenitori delle teorie che il cancro si cura col bicarbonato e col succo di limone. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©