Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Vertice istituzionale Italia-Cecoslovacchia

Il ministro Romano ha incontrato il collega ceco Fuksa


Il ministro Romano ha incontrato il collega ceco Fuksa
27/06/2011, 14:06

ROMA - “Positivo e molto cordiale l’incontro che ho avuto con il mio collega della Repubblica Ceca Ivan Fuksa in ordine ai temi di politica agricola generale che sono stati affrontati”. Questo il commento del Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali Saverio Romano al termine dell’incontro bilaterale Italia-Repubblica Ceca sull’agricoltura. Il Ministro Romano ha sottolineato l’importanza dell’attuale fase attraversata dall’agricoltura europea, soprattutto alla vigilia della riscrittura della Pac (Politica agricola comune), per la quale occorrerà conservare il budget complessivo evitando i rischi di una possibile decurtazione. “Con il mio collega Fuksa – ha aggiunto il Ministro - si è discusso delle chiavi di riparto della Pac e ho evidenziato come per l’Italia non sia sufficiente il solo criterio della superficie, ma come invece sia necessario prendere in considerazione anche altri parametri come, ad esempio, quelli del prodotto lordo vendibile e delle cosiddette agricolture verdi. Ho altresì fatto presente come per il nostro Paese, ma anche per l’Europa tutta, siano imprescindibili tracciabilità ed etichettatura, nella prospettiva della promozione delle eccellenze dei prodotti europei e nella consapevolezza che l’unico spazio di mercato possibile del futuro sia quello della qualità e della sicurezza”.
“Un punto sul quale ho molto insistito e di cui l’Italia si è fatta promotrice – ha sottolineato il Ministro - è quello della necessità di mantenere invariato, se non addirittura aumentare, il livello di aiuti agli indigenti da parte dell’Unione Europea, all’insegna della solidarietà tra i popoli e del sostegno alle realtà più povere della terra. Credo che questa sia una battaglia morale ancor prima che politica. Da parte del ministro Fuksa ho riscontrato una notevole sensibilità su questi temi e a disponibilità ad un confronto che lascia ben sperare per il raggiungimento di questo obiettivi”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©