Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Il Ministro Romano riceve delegazioni Puglia, Basilicata e Sicilia


Il Ministro Romano riceve delegazioni Puglia, Basilicata e Sicilia
30/06/2011, 16:06

Sono state ricevute questa mattina dal Ministro Saverio Romano, presso il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali, due delegazioni di autorità locali: la prima composta da rappresentanti delle Regioni Puglia e Basilicata e la seconda guidata dal Prefetto di Ragusa, Francesca Cannizzo.
Al primo incontro hanno partecipato, oltre al Ministro Romano, al Sottosegretario Roberto Rosso e al Capo di gabinetto del Ministro, cons. Antonello Colosimo, l’assessore regionale all’Agricoltura della Regione Basilicata, Vilma Mazzocco, le senatrici Maria Antezza e Colomba Mongiello, Bernardino Paradiso, assessore del Comune di Bernalda (Matera) e Giovanni Fabbris, presidente Altragricoltura – Comitato Terre Ioniche. Al centro del colloquio le richieste, avanzate dalle due Regioni, relative allo stanziamento di fondi per far fronte all’emergenza causata dall’alluvione che ha colpito il metapontino nel marzo scorso. Il Ministro Romano ha accolto le richieste e ha assicurato il proprio impegno in favore di una rapida soluzione del problema, sottolineando come, in tal senso, siano indirizzate le importanti misure contenute nella Manovra Finanziaria oggi approvata dal Consiglio dei Ministri.
Nel corso del secondo incontro, oltre al Ministro e al Capo di gabinetto, cons. Antonello Colosimo, erano presenti il Senatore Giuseppe Firrarello, il sindaco di Ragusa, Nello Dipasquale, il Deputato regionale siciliano, Carmelo Incardona, e Salvatore Garofalo, vicesindaco di Vittoria (Ragusa).
La delegazione ha presentato al Ministro diverse criticità legate al mondo agricolo siciliano, chiedendo che vengano presi provvedimenti in tempi rapidi per risollevare l’economia del settore. Il Ministro ha accolto le richieste e ha assicurato il proprio impegno per una veloce soluzione delle questioni sollevate.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©