Politica / Regione

Commenta Stampa

Il mondo delle costruzioni incontra i candidati a Sindaco di Napoli


Il mondo delle costruzioni incontra i candidati a Sindaco di Napoli
29/04/2011, 16:04

Napoli, 29 aprile 2011 – Il prossimo martedì 3 maggio, alle ore 14.45, presso l’Hotel Alabardieri di Napoli (via Alabardieri 38) la Consulta delle Costruzioni incontra quattro candidati alla carica di Sindaco di Napoli.

L’incontro, a cui prenderanno parte Luigi De Magistris, Gianni Lettieri, Mario Morcone e Raimondo Pasquino, è organizzato nell’ambito dell’attività istituzionale della Consulta per consentire ai candidati di illustrare il proprio programma elettorale, ponendo contemporaneamente al centro l’importanza delle attività edili per lo sviluppo economico e sociale della città.

A moderare il confronto sarà il presidente della Consulta delle Costruzioni, Alessandro Castagnaro.

La Consulta delle Costruzioni nasce nel 2004 e promuove un’azione di analisi e stimolo sulle questioni che attengono al governo del territorio attraverso un dialogo permanente con le Istituzioni locali e la costante sinergia tra gli attori coinvolti.

Finalità parallela è la tutela del settore delle costruzioni e delle attività collegate.

La Consulta racchiude l’intera filiera delle costruzioni: ne fanno parte, infatti, 23 rappresentative sigle del mondo delle professioni, del lavoro, dell’industria e dell’artigianato.

Aderiscono alla Consulta delle Costruzioni di Napoli i seguenti organismi: Associazione dei Costruttori Edili di Napoli, Associazione Compagnia delle Opere Campania, Aniai Campania - Associazione Ingegneri Architetti della Campania, Aniem Napoli, Api Napoli, Associazione Proprietà Edilizia, Assistal Campania, Casartigiani regionale e provinciale di Napoli, Claai Napoli, Cna di Napoli, il Collegio dei Geometri di Napoli, il Collegio dei Periti Industriali e dei Periti Industriali Laureati della provincia di Napoli, Confartigianato provinciale di Napoli, Confcooperative di Napoli, Confedertecnica di Napoli, Federabitazione regionale delle Cooperative di Abitazione, i sindacati di categoria Feneal Uil, Filca Cisl e Fillea Cgil di Napoli, la Lega Cooperative Regionale di Napoli, l’Ordine degli Architetti e l’Ordine degli Ingegneri di Napoli e l’Unione Piccoli Proprietari.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©