Politica / Regione

Commenta Stampa

sui temi della democrazia partecipata e del WI-FI urbano

Il MoVimento 5 stelle di Napoli incontra l'assessore Lucarelli


Il MoVimento 5 stelle di Napoli incontra l'assessore Lucarelli
29/06/2011, 09:06

Ieri mattina, 28 giugno 2011, una delegazione molto nutrita del MoVimento 5 stelle Napoli, composta tra gli altri da Roberto Fico e Marco Savarese, rispettivamente ex candidato sindaco ed ex candidato consigliere, ha incontrato l'assessore Lucarelli per discutere di alcune proposte che il MoVimento ha fatto su alcuni temi che riguardano i beni comuni e la partecipazione dei cittadini.

L'assessore ha manifestato la sua piena e convinta volontà di voler mettere in atto una vera democrazia partecipata, che coinvolga i cittadini nelle scelte che riguardano i beni comuni, come acqua e internet.

Il primo punto di cui si è discusso è stata la proposta già depositata in comune dal MoVimento, corredata da 1200 firme, riguardante la regolamentazione delle riprese video dei consigli comunali, dell'istituzione del regolamento dei referendum abrogativi e della possibilità di istituire anche il referendum deliberativo senza quorum. Su questo l'assessore si è impegnato a portare in consiglio la richiesta al più presto.

Poi si è passati alla problematica che riguarda gli incontri pubblici tra la cittadinanza e le istituzioni che necessitano di una regolamentazione e di una metodologia che contempli due esigenze fondamentali : quella dei cittadini che vogliono incidere concretamente nelle scelte dell'amministrazione e quella degli stessi amministratori che devono ottimizzare i tempi e soprattutto rendere attuabili le proposte ricevute in questi incontri.

Il MoVimento ha proposto di valutare e provare il cosiddetto metodo dei "town meeting" che consente, dove applicato, di arrivare a decisioni condivise, anche in presenza di centinaia di partecipanti all'incontro.

Infine due proposte che riguardano internet, la sua diffusione in città e la qualità del collegamento, proposte a costo quasi zero per il comune che consentirebbero di fornire gradualmente e gratuitamente per la cittadinanza una copertura internet nelle piazze e nelle strade e di assicurare un alto livello qualitativo del segnale.

L'assessore ha mostrato un interesse molto ampio per tutte le proposte e la concreta possibilità che vengano realizzate e portate all'approvazione del consiglio comunale in tempi molto brevi.

Il MoVimento seguirà l'iter di queste proposte e terrà informata la cittadinanza sulla loro effettiva realizzazione.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©