Politica / Parlamento

Commenta Stampa

IL PD A ROMA, VELTRONI PUNTA SULLA SOCIETA' CIVILE


IL PD A ROMA, VELTRONI PUNTA SULLA SOCIETA' CIVILE
25/10/2008, 08:10

Oggi Roma sarà del Pd, che ricomincia dal Circo Massimo per aprire la terza fase della sua storia, come ha oggi detto Goffredo Bettini. La Manifestazione della Capitale potrebbe contare un milione di partecipanti. Forse ne arriveranno di più, o meno. Difficilmente i numeri potrebbero dare un segno dello stato di salute del partito. Ci saranno anche altri partiti del centrosinistra con cui nel recente passato ci sono state tensioni e a cui sarà data voce dal palco.

Il Partito di Walter Veltroni, sul quale i titoli dei giornali “avversari” si sprecano – "La Piazza del Fallito" titola “Libero” - non si sbilancia sulle persone attese, ma snocciola alcune cifre che lasciano intendere lo scenario: saranno, per esempio, 4500 i volontari che assisteranno i cittadini attesi da 10 regioni (con pulmann e treni speciali) che daranno vita a due cortei, a piazzale dei Partigiani e a piazza della Repubblica.

Una volta giunti al Circo Massimo troveranno un grande palco largo 28 metri e largo 16, da dove parlerà Walter Veltroni alle 16,30. Ma prima di lui sarà data voce non al ceto politico bensì alla società civile: e così si susseguiranno uno studente, un immigrato di Casal di Principe, piccoli e medi imprenditori, un'insegnante precaria, un agente di polizia ed un operaio in cassa integrazioné; insomma "quella società civile - ha spiegato Veltroni - che vuole una speranza".
 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©