Politica / Politica

Commenta Stampa

Bonafede presenta due controproposte, respinte

Il Pd vuole bloccare la legge sulla prescrizione di M5S


Il Pd vuole bloccare la legge sulla prescrizione di M5S
20/11/2019, 09:41

ROMA - Nuovo vertice notturno tra Pd e M5S, questa volta sulla legge sulla prescrizione, approvata l'anno scorso con la legge chiamata "Spazzacorrotti". La norma approvata prevede il blocco della prescrizione dopo il primo grado. Una legge che il Pd non vuole e cui ha presentato una controproposta, già pèresentata in Parlamento col governo Renzi: allungamento della prescrizione di due anni per fare il processo di appello e un anno ulteriore per quello di Cassazione. Proposta ridicola, visto che non ci sono filtri che limitino i ricorsi e che porterebbe sicuramente molti processi a prescrizione come adesso, visto il numero insufficiente di giudici e di personale per i Tribunali di secondo grado e per la Cassazione. 

Dal canto suo Bonafede ha presentato due controproposte: una trattazione urgente in secondo grado per chi è stato assolto in primo grado, una sorta di corsia preferenziale; e la possibilità di un accesso più veloce ai risarcimenti già previsti dalla legge in caso di sforamento dei termini. Due controproposte che però sono state bocciate dal Pd. Le trattative sulla legge continuano, mentre in Parlamento anche Forza Italia si schiera a favore della proposta del Pd. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©