Politica / Politica

Commenta Stampa

L'Anci:se riguarderà anche le seconde case, sarà un disastro

Il Pdl promette: "L'Imu sarà pagato in tre rate"


Il Pdl promette: 'L'Imu sarà pagato in tre rate'
13/04/2012, 15:04

ROMA - Scade lunedì il termine per presentare gli emendamenti al decreto fiscale, che introduce, tra le altre cose, l'Imu. Ma il Pdl, attraverso il relatore al provvedimento, Gianfranco Conte, fa sapere che farà modificare la legge in modo da rateizzare i pagamenti in tre rate e non più in due, come previsto dalla legge attuale. Non è stato specificato se la modifica riguarderà solo le prime case o tutti gli immobili. Il segretario del Pdl, Angelino Alfano, ha spiegato il perchè di questa decisione: "Noi crediamo che ci sia il rischio che la botta sulle famiglie italiane sia davvero pesante da gestire in una sola tranche e quindi riteniamo che una rateazione del pagamento dell'Imu sia un sistema per aiutare le famiglie italiane".
Ma l'Anci mette le mani avanti, con le parole del suo presidente, Graziano Delrio: ''Se la rateizzazione sarà solo sulla prima casa non immagino grandi effetti, perché se rateizzano tra giugno, settembre e dicembre si anticipa un pezzo di dicembre e si posticipa un pezzo di giugno, se invece la rateizzazione riguarderà anche le seconde case avrà effetti devastanti e sarà molto, molto complicato''.
Ma in realtà, cosa cambia? La somma resta elevata per i redditi bassi e medio-bassi. E pagare a giugno e dicembre (come dice la legge attuale) o a giugno, settembre e dicembre (come prevederebbe l'emendamento del Pdl) che differenza fa?

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©