Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Gasparri lo attacca, Di Pietro lo difende

Il PM Nicastro si candida a Bari nell'IdV, ed è polemica


Il PM Nicastro si candida a Bari nell'IdV, ed è polemica
15/02/2010, 16:02

BARI - L'Italia dei Valori schiera un altro pezzo forte nelle sue liste: capofila della lista in Puglia sarà Lorenzo Nicastro, Pubblico Ministero della Procura della Repubblica di Bari. E' il magistrato che, tra le tante, ha condotto - insieme ai colleghi Roberto Rossi, Renato Nitti e Marco Dinapoli - l'indagine poi sfociata nella richiesta di rinvio a giudizio per l'attuale Ministro per i Rapporti con le Regioni, Raffaele Fitto.
La scelta ha subito scatenato la reazione del Pdl, nella persona di Maurizio Gasparri: "Come funziona la giustizia in Italia? A Bari oggi si è capito. Il diritto di candidarsi è sacrosanto, ma quanto avviene a Bari è davvero sconcertante".
Invece la scelta ha trovato il plauso di Antonio Di Pietro: "Un magistrato che ha individuato le varie anomalie su cui si annida il malaffare della politica, puo' portare il suo contributo per fare in modo che comportamenti, metodi e anche leggi siano differenti rispetto a quelli attuali. I magistrati non si candidano in quanto magistrati ma perchè hanno acquisito una certa professionalità, hanno capito come funzionano le cose e quindi possono affrontarle con maggiori competenze. E' un po' come dire se è meglio affidare la gestione del reparto di un ospedale a un'elettricista o a un medico. E' meglio un medico perchè ci capisce di più''.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©