Politica / Parlamento

Commenta Stampa

IL PRESIDENTE SANDRA LONARDO E I CAPIGRUPPO CONSILIARI HANNO INCONTRATO IL PRESIDENTE E I COMPONENTI DEL COMITATO REGIONALE PER LE COMUNICAZIONI


IL PRESIDENTE SANDRA LONARDO E I CAPIGRUPPO CONSILIARI HANNO INCONTRATO IL PRESIDENTE E I COMPONENTI DEL COMITATO REGIONALE PER LE COMUNICAZIONI
20/01/2009, 13:01

 

Stamani, presso la sede consiliare, il Presidente del Consiglio Regionale della Campania, Sandra Lonardo, e i Capigruppo consiliari hanno incontrato il Presidente del Corecom Gianni Festa e i componenti del Comitato Regionale per le Comunicazioni: Vincenzo Leonardo Todaro, vice presidente, Gianni Russo, Francesco Eriberto D’Ippolito, Vincenzo Marino Cerrato, Giovanni Scala,  Pietro Funaro, Giuseppe Giordano, Brunella Cimadomo.
All’incontro hanno preso parte il capogruppo del Pd Pietro Ciarlo, del Pse Gennaro Oliviero, dei Popolari Udeur Fernando Errico, di Sinistra Democratica, Antonio Scala, di Forza Italia, Paolo Romano, dell’Udc Carmine Mocerino, i consiglieri regionali del Pd Donato Pica, di Italia dei Valori Francesco Manzi e Giuseppe Pietro Maisto, il rappresentante dell’opposizione Francesco D’Ercole.
Anome dell’intero Consiglio Regionale della Campania il Presidente Lonardo ha sottolineato che “l’incontro di oggi ha un particolare significato istituzionale, oltre che un rilievo politico. Per la prima volta la Conferenza dei Capigruppo incontra i membri eletti del Corecom, secondo quanto disposto dalla legge istitutiva del Corecom campano, approvata sei anni e mezzo fa, a luglio del 2002. Un incontro-confronto sulle cose da fare, sulle priorità, sui problemi da affrontare e da risolvere a beneficio del pluralismo delle idee e per una corretta ed esauriente attività di comunicazione e di informazione. Finalmente – ha proseguito il Presidente Lonardo - la Regione Campania ha messo fine ad un lungo e non più sostenibile regime di prorogatio del vecchio Corerat. Il Corecom Campania è oggi nella pienezza dei poteri e delle funzioni. Si tratta di una svolta non di poco conto, alla quale – mi permetterete - rivendico il merito di aver contribuito non poco, in qualità di presidente e di garante dell’intera Assemblea legislativa”.  
Il Presidente Lonardo ha, dunque, ricordato le molteplici e delicate funzioni che il Comitato è chiamato a svolgere “nella piena autonomia e indipendenza ma con il necessario supporto dell’Istituzione, tutte le forze politiche e degli organismi rappresentativi delle categorie coinvolte; il pluralismo informativo, la difesa dei diritti dei minori, la disciplina del variegato settore delle telecomunicazioni, che in Campania si presenta vasto e vitale, sono tra i compiti gravosi ed importanti che investono l’organismo”.
Nel suo intervento, il Presidente del Corecom Festa ha ringraziato i Presidenti di Consiglio e Giunta, Lonardo e Bassolino, e tutte le forze politiche “che hanno contribuito alla elezione dell’organismo colmando un deficit che durava da ben sette anni”.
“Legalità e trasparenza sono i valori e i principi ai quali sarà informata tutta l’attività del Comitato – ha sottolineato Festa –  che ha elencato alcuni dei punti del programma di attività dell’organismo a cominciare da una proposta di legge che disciplini il sistema delle comunicazioni in Campania per mettere ordine e ripristinarne il valore educativo; una proposta – ha proseguito Festa che sarà sottoposta all’Assemblea affinchè possa essere condivisa e sostenuta”.
Il Presidente del Corecom ha, inoltre, evidenziato che “vanno rimossi tutti gli ostacoli che impediscono il conferimento delle deleghe da parte dell’AgCom: questo – ha spiegato – significa che il Corecom deve poter disporre di personale qualificato e risorse adeguate che auspichiamo il Consiglio voglia garantire”.
Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©