Politica / Napoli

Commenta Stampa

Il Sindaco di Napoli Luigi De Magistris ha inaugurato il Villaggio di Lilliput a Città della Scienza


Il Sindaco di Napoli Luigi De Magistris ha inaugurato il Villaggio di Lilliput a Città della Scienza
31/05/2012, 10:05

Il Sindaco di Napoli Luigi de Magistris ha inaugurato oggi a Città della Scienza “Lilliput – Il Villaggio Creativo”, la manifestazione dedicata all'infanzia, in programma dal 31 maggio al 3 giugno 2012.

“Napoli è una città che vive di creatività- ha sottolineato il Sindaco- Nonostante il costante flusso di emigrazione, resta la città più giovane d'Italia. Ben vengano, dunque, iniziative come Lilliput che guardano agli adulti di domani e che sensibilizzano i più piccoli su temi importantissimi come l'educazione ambientale, l'educazione civica, l'arte. Seguo da tempo questa iniziativa e spero che i miei figli possano partecipare nei prossimi giorni.
Ricevo ogni giorno migliaia di lettere – ha continuato- Quelle dei bambini restano le più belle e le più profonde. I ragazzi sono avanti, è innegabile. Capiscono meglio degli adulti argomenti fondamentali come l'ecosostenibilità e il riciclo dei materiali. Dobbiamo ascoltarli di più”.

De Magistris ha, poi, consegnato ai rappresentanti del Comune di Bergamo, la città che ospita da nove anni la manifestazione di Lilliput, quest'anno per la prima volta al sud Italia, il gagliardetto del Comune di Napoli.

“Siamo felici che il nostro sindaco abbia voluto visitare tutto il Villaggio- ha commentato Daniela Serra, ad di Exit Communication, la società che con l'Ente Fiera Promoberg organizza l'evento- L'esperienza straordinaria di Lilliput a Napoli si ripeterà sicuramente per i prossimi tre anni. La manifestazione ha importanti connotati sociali che la rendono differente da qualunque altra. Il nostro scopo è offrire un intrattenimento nuovo, fatto di gioco, ma anche di scienza e arte, a tutta la famiglia, così da vivere il tempo libero in modo speciale”.

“Lilliput – Il Villaggio Creativo” è patrocinato dalla Regione Campania, dal Comune di Napoli e dalla Rai.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©