Politica / Politica

Commenta Stampa

Il sindaco di Siena si dimette: "Non c'è maggioranza"

Franco Ceccuzzi non ha i numeri sul bilancio

Il sindaco di Siena si dimette: 'Non c'è maggioranza'
21/05/2012, 11:05

Alla fine si è dimesso il sindaco di Siena, Franco Ceccuzzi. Il primo cittadino, domenica sera, ha diffuso una nota, nella quale spiega il motivo delle sue dimissioni. “Non esiste più la maggioranza”, spiega Ceccuzzi, alla vigilia dell’approvazione del bilancio in consiglio comunale, già bocciato lo scorso 27 aprile, con il voto contrario di 7 esponenti del Partito Democratico (ex Margherita). “Per questo ho deciso di consegnare al segretario generale del Comune di Siena le mie dimissioni da sindaco, per rispetto istituzionale di fronte ai cittadini e all'intera città”, continua la nota, “dopo aver profuso fino a pochi istanti fa un impegno incessante alla ricerca della continuità del mandato amministrativo”. L’atto di Ceccuzzi arriva a circa tre settimane dallo scoppio di problemi interni alla maggioranza di centrosinistra, dovuti alle vicende della nomina del cda del Monte dei Paschi. In continuità con il passato, il primo cittadino aveva deciso di nominare Alessandro Profumo quale nuovo presidente dell’istituto di credito.

Commenta Stampa
di Maria Grazia Romano
Riproduzione riservata ©