Politica / Politica

Commenta Stampa

Sette minuti di autocompiacimento

Il videomessaggio di Berlusconi, irrituale ed insultante

Mandato in onda mentre Monti era a colloquio con Napolitano


Il videomessaggio di Berlusconi, irrituale ed insultante
14/11/2011, 09:11

ROMA - Con un gesto assolutamente irrituale e persino offensivo verso il nuovo Presidente del Consiglio incaricato, ieri sera Silvio Berlusconi ha registrato un videomessaggio, che poi è stato mandato in onda da Sky e da tutte le Tv (tranne RaiTre, che si è limitato a riassumerlo). L'ora dei TG serali non era scelta a caso: in quei momenti Mario Monti stava ricevendo l'incarico dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.
Il contenuto poi, era sempre lo stesso: noi siamo stati bravi, la colpa è della crisi internazionale, abbiamo approvatio la legge di stabilità con i nostri voti (cosa peraltro falsa, dato che ha votato con il Pdl e la Lega anche il Terzo Polo), non sono mai stato sfiduciato, la colpa è dell'euro perchè non c'è una banca centrale che faccia da prestatore di ultima istanza "come succede negli Usa o in Inghilterra". E così via con la solita litania.
Infine un accenno al fatto che lui si è dimesso "per un gesto di generosità", per "sottrarre l'Italia ad un nuovo attacco degli speculatori internazionali", e che è rimasto deluso nel vedere che la reazione è stata quella degli insulti che l'hanno accolto quando è andato a rassegnare le proprie dimissioni al Quirinale.

 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©