Politica / Napoli

Commenta Stampa

Illustrato in Commissione Cultura il progetto “Alla corte di Napoli”


Illustrato in Commissione Cultura il progetto “Alla corte di Napoli”
08/10/2012, 12:32

La Commissione Cultura, presieduta da Maria Lorenzi, ha discusso, alla presenza dell’Assessora alla Cultura Antonella Di Nocera, del progetto del regista Carlo Fischetti “Alla corte di Napoli”.

Dopo una breve introduzione della Presidente Lorenzi, il regista ha spiegato che il progetto, volto a valorizzare diversi aspetti della città, prevede un’ambientazione nella Napoli fiorente di inizio ‘700 e richiede così una location consona, indicata nel Palazzo Reale. Saranno presenti, infatti, attori con i costumi dell’epoca che si confonderanno ai presenti, oltre ad una mostra visiva-sensoriale e un percorso storico culturale che condurrà gli ospiti ad ammirare le eccellenze partenopee dell’artigianato e dell’arte culinaria.

I consiglieri intervenuti (Frezza e Palmieri) pur lodando il progetto, hanno manifestato alcune perplessità in merito: l’impossibilità per il Comune di Napoli di conferire Palazzo Reale come location, in gestione della Soprintendenza per i Beni Architettonici Paesaggistici Storici ed Artistici (Frezza); l’estemporaneità dell’iniziativa che non è legata ad alcun evento finalizzato al recupero del patrimonio artistico e culturale (Palmieri). Dubbi sono stati espressi anche da Maria Luisa Vacca, capo staff dell'Assessorato alla Cultura, che ha sottolineato la necessità di arricchire i contenuti della descrizione del progetto.

L’Assessora Di Nocera, dopo aver ricordato che il Comune può assumere solo il ruolo di intermediario nell’assegnazione del Palazzo Reale, ha invitato il regista Fischetti a dettagliare maggiormente il progetto, a cominciare dall’indicazione dei soggetti che ne prenderanno parte, in vista di un prossimo incontro. 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©