Politica / Politica

Commenta Stampa

Passera: “Il decreto non è incostituzionale”

Ilva: Scontro tra magistrati e Governo


Ilva: Scontro tra  magistrati e Governo
02/12/2012, 11:13

TARANTO - Ancora polemiche e contrasti dopo l’approvazione del decreto legge sull'Ilva da parte del Consiglio dei Ministri. 
Adesso a parlare sono i magistrati: “E’ un pericoloso precedente che oggettivamente crea un conflitto tra i poteri dello Stato”.
I giudici, riuniti nell'assemblea di Area, non ci stanno: il decreto legge sottrae e nega il valore alla decisione presa dall’autorità giudiziaria. 
Il contrasto è chiaro: “E’ un pericoloso precedente che oggettivamente crea un conflitto tra poteri dello Stato perché ammette che un provvedimento normativo del Governo possa, senza modificare le regole di diritto sostanziale, porre tuttora nel nulla un ordine cautelare del giudice volto a tutelare la salute dei cittadini e lavoratori”. 
Intanto, Passera ha puntualizzato: “Il decreto non è incostituzionale”.
Anche Monti si esprime in merito affermando che nel nostro Paese non si può permettere che ci sia la drammatica alternativa tra scegliere di lavorare e quello di vivere. 
Intanto, il Ministro dell’ambiente Clini auspica una collaborazione tra governo e magistrati: 
“Non so quali saranno le decisioni della Procura di Taranto, mi auguro che possano valutare con serenità i contenuti del provvedimento che non hanno affatto aperto un conflitto con l'iniziativa della magistratura, sono anzi molto rispettosi di questa iniziativa”. 
Il Ministro ha poi concluso che la priorità sarà quella di salvaguardare la salute e l’interesse degli operai e dei cittadini.

 

Commenta Stampa
di Rosa Alvino
Riproduzione riservata ©