Politica / Parlamento

Commenta Stampa

IMMIGRAZIONE CLANDESTINA SARA' REATO


IMMIGRAZIONE CLANDESTINA SARA' REATO
15/01/2009, 07:01

Il Senato ha approvato l'articolo 19 del ddl sicurezza, che considera reato l'ingresso e il soggiorno illegale in Italia dello straniero. Il trasgressore non rischia il carcere, ma un'ammenda dai 5 ai 10 mila euro. Le Lega ha esultato parlando di 'rivoluzione culturale', mentre il centrosinistra ha attaccato duramente il testo: 'norma inutile e dannosa per il Paese'. Inoltre, secondo l'Idv, i datori di lavoro che hanno una badante clandestina rischiano fino a cinque anni di carcere.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©
LE ALTRE FOTO.
Fredrik Chopin, nato in Polonia, a Zelazowa Wola e morto a Parigi.
Marlene Dietrich, nata a Shoneberg, in Germania e morta a Parigi.
Thabo Mbeki, attuale Presidente del Sudafrica, rientrato dopo aver trascorso 28 anni di esilio nel Regno Unito.
Milan Kundera, scrittore. Partecipò al movimento La Primavera di Praga e per questo gli fu tolta la cittadinanza cecoslovacca. Si rifugiò in Francia, dove ancora oggi vive.
Isabel Allende. Dopo il colpo di stato di Pinochet dell'11 settembre 1973, lascia il Cile e si trasferisce a Caracas, in Venezuela.
Vaira Frike-Freiberga, figlia di profughi lettoni, è ritornata in Lettonia nel 1998 ed è stata eletta Presidente della Repubblica lettone nel 1999 e nel 2003.