Politica / Regione

Commenta Stampa

La Regione stanzia 18 mln per favorire l'inclusione

Immigrazione, la Campania è pronta a fronteggiare il degrado


Immigrazione, la Campania è pronta a fronteggiare il degrado
22/01/2010, 18:01

NAPOLI - ''La Regione Campania si è attrezzata da tempo per fronteggiare il degrado negli insediamenti degli immigrati e contrastare lo sfruttamento della manodopera stranierà.” Lo afferma l'assessore regionale alla Politiche Sociali e all'Immigrazione, Alfonsina De Felice, sottolineando l’importanza della delibera, approvata nei giorni scorsi dalla Giunta, che stanzia 18 milioni e mezzo di euro per sostenere servizi per l'integrazione e l'inclusione delle persone immigrate e misure per favorire l'emersione dal lavoro nero.
''Vorrei inoltre sottolineare - aggiunge l'assessore – che per primi in Italia abbiamo promosso un'intesa istituzionale che ha messo insieme le istituzioni locali e l'Organizzazione Internazionale Migranti dell'Onu, evitando così che a San Nicola Varco scoppiasse una bomba sociale, ambientale, sanitaria.
''La Regione Campania continua ad essere presente nella Piana del Sele. Parteciperemo infatti questa sera ad un tavolo di lavoro con il Prefetto di Salerno in cui insieme ai sindaci della zona, ai rappresentanti sindacali e datoriali, e agli assessori regionali all'Agricoltura e alla Formazione e al Lavoro, verranno decisi gli interventi da attuare nei prossimi giorni per evitare l'aggravarsi delle condizioni di degrado per le persone immigrate che vivono in provincia di Salerno”, conclude la De Felice.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©