Politica / Parlamento

Commenta Stampa

I clandestini sono attratti dalla criminalità

Immigrazione: Maroni, contrario a nuove sanatorie


Immigrazione: Maroni, contrario a nuove sanatorie
28/01/2010, 20:01

ROMA – No a nuove sanatorie. Questo è il monito del ministro dell'Interno Roberto Maroni che e' tornato a dirsi ''contrario a nuove sanatorie perche' - ha spiegato - significa richiamare altra clandestinita' nel nostro paese e perche' renderebbe vana l'opera che stiamo efficacemente portando avanti nel contrasto proprio alla clandestinita'''.
Maroni, ha confermato i dati definiti ''assolutamente positivi'' del contrasto alla immigrazione clandestina affermando come ormai l'Italia ''non e' vista piu' come il paese di bengodi''.
Parlando, poi, del tema della criminalita', lo stesso responsabile del Viminale ha detto di non aver mai voluto fare l'equazione tra criminalita' e immigrazione clandestina.
''Non l'ho fatta in precedenza e non la faccio ora - ha detto Maroni -. Certamente, pero', l'immigrazione clandestina spesso finisce nelle mani della criminalita' organizzata''.

Commenta Stampa
di Mario Aurilia
Riproduzione riservata ©