Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Napolitano resta in attesa

Immigrazione, Maroni sollecita l'Unione Europea

Il cardinale Bagnasco:"Accoglienza da parte di tutti"

Immigrazione, Maroni sollecita l'Unione Europea
15/04/2011, 19:04

ROMA – Chiede una risoluzione in tempi brevi Roberto Maroni che, a propoisto della questione immigrazione, ha indirizzato una lettera al Commissario europeo per gli Affari interni, Cecilia Malmstrom. Nella missiva il ministro degli Interni auspica una mobilitazione dell’Unione Europea alla luce del punto 5 sulle operazioni di pattugliamento necessarie per bloccare il flusso di immigrati nordafricani che giungono nel paese, soprattutto provenienti dalla Tunisia.
Solo così, precisa Maroni, si potrà "coadiuvare la parte tunisina nell'attività di prevenzione delle partenze degli immigrati dalle proprie coste e rappresenterà un deterrente anche per le organizzazioni criminali coinvolte nel traffico dei migranti". Il ministro ha anche sottolineato che il governo di Tunisi sarebbe disponibile a collaborare e che, quindi, bisogna giungere a risultati concreti in breve tempo.
Intanto,  mentre il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha detto di stare attendendo le decisioni dell’Ue, il cardinale Angelo Bagnasco si è dichiarato assolutamente favorevole a mantenere i clandestini in Italia: “Mi auguro che lo spirito di buon senso e accoglienza da parte di tutti, secondo la nostra tradizione, continui a realizzarsi” – ha puntualizzato il presidente della Cei –“Spero proprio che non esista ne' il razzismo ne' la xenofobia nell'animo di nessuno”. L’arcivescovo è intervenuto dopo gli episodi di intolleranza che si sono verificati a Genova in vista dell'arrivo di migranti da Lampedusa.

Commenta Stampa
di Ornella d'Anna
Riproduzione riservata ©