Politica / Regione

Commenta Stampa

Impignorabilità beni Asl, Rivellini (AN): "Continua l'ostruzionismo del centrosinistra"


Impignorabilità beni Asl, Rivellini (AN): 'Continua l'ostruzionismo del centrosinistra'
11/02/2009, 15:02

Il presidente del Gruppo di AN in Consiglio Regionale Enzo Rivellini, componente delle Commissioni Bilancio e Sanità, ha rilasciato la seguente dichiarazione: "Nel pieno caos determinato dalla scelta del collega Marrazzo di dimettersi da presidente, la commissione consiliare Bilancio, convocata stamani sotto la presidenza dell’on. Lonardo, non è si svolta. Data la situazione di assoluta confusione la commissione stessa ancora non ha espresso un parere sulla mia proposta di legge che abroga il comma II dell’art. 25 della finanziaria 2009 (impignorabilità dei beni delle aziende sanitarie). Il centrosinistra, in pratica, continua ad attuare a vari livelli un evidente ostruzionismo per allungare i tempi di una norma da abrogare così come l’economia ed il sistema sanitario regionale chiedono. La maggioranza, come appare sempre più evidente, appare schiacciata tra il tentativo di dimostrare ad imprenditori e cittadini che vuole cancellare il sopruso stabilito con la norma sull’impignorabilità dei beni delle aziende sanitarie e l’imposizione dell’assessore Montemarano che non vuole fare marcia indietro rispetto a quanto stabilito in finanziaria. Ringrazio il presidente del Consiglio regionale, On. Alessandra Lonardo, che in questo difficile contesto si sta impegnando per assicurare l’iter procedurale più rapido per approvare una legge regionale che abroga lo scempio giuridico che si è determinato per le incapacità del centrosinistra."

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©