Politica / Regione

Commenta Stampa

Imprenditoria femminile:dalla Regione 5 mln al comune di Napoli


.

Imprenditoria femminile:dalla Regione 5 mln al comune di Napoli
02/08/2013, 16:14

L’assessore alle Attività produttive della Regione Campania, Fulvio Martusciello, e l’assessore alle Attività produttive del Comune di Napoli, Enrico Panini, hanno firmato oggi, presso  la sala giunta di palazzo Santa Lucia, l’accordo di cooperazione tra Regione Campania e Comune di Napoli, finalizzato alla promozione della creazione di imprese femminili. Gli interventi finanziati mirano  a promuovere l'occupazione delle donne e sostenere la creazione di imprese femminili con azioni tese a combattere disparità legate a situazioni sociali, economiche, culturali, etniche. L’intesa tra Regione Campania e Comune di Napoli è finalizzata a porre in essere le attività necessarie alla realizzazione dei seguenti progetti: 

  1. 1.     “Premio alle imprese per la conciliazione”
    Promuove la diffusione di pratiche e strumenti operativi che tendono a migliorare la qualità del lavoro producendo un positivo impatto sul clima e sulla produttività aziendale.
    Importo stanziato pari a euro 1.000.000,00;

  2. “Vivaio delle attività e abilità femminili”
    Sostiene e stimola la creatività, intraprendenza, innovazione, conciliazione dei tempi e qualità del lavoro, connette le nuove tecnologie con il patrimonio di tradizioni delle donne e del territorio napoletano.
    Importo stanziato pari a euro 1.000.000,00;
    “Casa della socialità”
    Promuove la realizzazione e gestione di un incubatore di imprese sociali.

Importo stanziato pari a euro 3.090.000,00.
Il finanziamento complessivo destinato ai progetti ammonta ad un massimo di € 5.090.000,00.

 

 

 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©