Politica / Politica

Condividi
Commenta

Nuovi criteri per la nomina dei direttori generali

In arrivo il decreto Balduzzi: Asl, tabacco, bibite e videopoker

Multe salate per chi vende sigarette ai minorenni

In arrivo il decreto Balduzzi: Asl, tabacco, bibite e videopoker
27/08/2012, 18:16

Rientro dalla breve pausa estiva e il governo inizia a lavorare a pieno regime. E' già pronto il decreto del ministro alla Salute Renato Balduzzi. Ci sono nuovi criteri per la nomina dei direttori delle aziende sanitarie, tasse specifiche su bevande alcoliche e zuccherate, multe molto pesanti per chi vende sigarette ai minori. Si tratta di un decreto di 27 articoli che il ministro dovrebbe presentare al Consiglio dei ministri di venerdì prossimo.
La bozza elaborata dal ministro Balduzzi prevede più trasparenza per le nomine dei direttori generali delle aziende e degli enti del servizio sanitario regionale. Saranno le Regioni a prevedere le nomine "garantendo misure di pubblicità dei bandi, delle nomine, del curriculum vitae, di trasparenza nella valutazione degli aspiranti" che dovranno avere "un diploma di laurea magistrale e adeguata esperienza dirigenziale, almeno quinquennale nel campo delle strutture sanitarie e settennale negli altri settori, con autonomia gestionale e con diretta responsabilità delle risorse umane, tecniche o finanziarie". E non dovranno avere più di 65 anni alla data della nomina. Inoltre, il provvedimento introduce per le aziende sanitarie locali la "pubblicazione online dei prezzi unitari corrisposti dalle aziende sanitarie per gli acquisti di beni e servizi".
Un altro articolo del decreto prevede multe salate per chi vende tabacco agli under 18. Le multe potranno arrivare fino a mille euro, che diventeranno duemila in caso di recidiva. E in questo caso è prevista anche la sospensione per tre mesi della licenza a esercitare l'attività. I rivenditori "hanno l'obbligo di chiedere all'acquirente, all'atto dell'acquisto, l'esibizione di un documento d'identità, tranne nei casi in cui la maggiore età dell'acquirente sia manifesta". Entro diciotto mesi dall'entrata in vigore del decreto, "i distributori automatici per la vendita al pubblico di prodotti del tabacco devono essere dotati di un sistema automatico di rilevamento dell'età anagrafica dell'acquirente". Poi c'è la tassa sulle bibite analcoliche e superalcoliche con zuccheri aggiunti ed edulcoranti, "è introdotto per tre anni un contributo straordinario a carico dei produttori di bevande analcoliche con zuccheri aggiunti e con edulcoranti, in ragione di 7,16 euro per ogni 100 litri immessi sul mercato, nonché a carico di produttori di superalcolici in ragione di 50 euro per ogni 100 litri immessi sul mercato". Il ricavato sarà destinato "al finanziamento dell'adeguamento dei livelli essenziali di assistenza".
Balduzzi ha anche previsto una maggiore attenzione alla distribuzione dei videogame che provocano dipendenza. Tali macchine di videopoker "non possono essere installati all'interno ovvero in un raggio di 500 metir da istituti scolastici di qualsiasi grado, centri giovanili o altri istituti frequentati principalmente da giovani, strutture residenziali o semiresidenziali operanti in ambito sanitario o socio assistenziale, luoghi di culto". Nel decreto Balduzzi c'è anche un elenco di malattie rare, saranno aggiornati i livelli essenziali di assistenza, in particolare per quanto riguarda "le persone affette da malattie croniche, da malattie rare, nonché da dipendenza dal gioco d'azzardo patologico". Poi per iscriversi in palestra o in piscina, servirà un certificato di sana e robusta costituzione più dettagliato di quello in vigore. Non basterà rivolgersi a un medico generico, ma occorrerà recarsi da un medico sportivo.

Commenta
di Emanuele De Lucia
Riproduzione riservata ©
Condividi