Politica / Napoli

Commenta Stampa

In Commissione Cultura un tavolo tecnico sul progetto culturale “Soirèe de la Mode”


In Commissione Cultura un tavolo tecnico sul  progetto culturale “Soirèe de la Mode”
15/02/2012, 15:02

La Commissione Cultura, presieduta da Maria Lorenzi, si è riunita oggi, per la seconda volta, con la Presidentessa dell’Associazione LAB18FDA Frederique D’Abbronzo per discutere dettagliatamente sulla realizzazione dell’evento “Soirèe de la Mode”, previsto tra la fine della prima e l’inizio della seconda settimana di settembre 2012. Presenti alla riunione Roberto De Laurentis per la Camera di Commercio e Marco Elia per l’Associazione Minimax s.r.l., oltre a rappresentanti della Polizia Locale, dell’Assessorato allo Sviluppo e del Vice Sindaco che hanno partecipato ad un tavolo tecnico per il piano operativo della manifestazione.
Dopo aver descritto approfonditamente l’evento, che durerà lungo l’arco di una giornata, dalle 9.00 del mattino fino a mezzanotte, la D’Abbronzo ha chiesto all’Amministrazione le specifiche tecniche necessarie: occupazione del suolo pubblico nell’area prestabilita con chiusura al traffico e delimitazione della stessa attraverso transenne atte alla creazione di un percorso prestabilito; illuminazione necessaria per permettere operazioni di montaggio e smontaggio degli allestimenti e relativa pulizia delle aree; collaborazione nell’arredo urbano, nell’allestimento dei palchi basici e supporto di gruppi elettrogeni; la concessione di permessi per auto e furgoni dell’organizzazione e un supporto stampa e affissioni impianti comunali, il protrarsi dell’orario di apertura della funicolare e la presenza dei vigili urbani per tutelare la sicurezza.
Presenti al dibattito, oltre alla Presidentessa Lorenzi ed ai vice Presidenti del Consiglio comunale Coccia e Frezza, i consiglieri Palmieri, Mansueto e Vasquez che hanno espresso alcune proposto di coinvolgere le eccellenze locali del settore moda e dell’artigianato partenopeo; la realizzazione lungo gli assi intermedi del percorso di microeventi con la partecipazione di artisti e artigiani napoletani per dare maggior riscontro al nostro patrimonio culturale; una collaborazione con le scuole di moda e del settore alberghiero presenti in città e per garantire la sicurezza la presenza di tutte le forze dell’ordine a supporto di una vigilanza privata. Inoltre è stata ribadita la necessità della presenza degli Assessori competenti per un confronto proficuo ed operativo auspicando che l’evento possa divenire un incubatore stabile di impresa con ricadute in termini di sviluppo e occupazione.
Gli operatori di settore, dichiarandosi disponibili alla collaborazione, hanno poi sottolineato le potenzialità dell’evento che consentirebbe di valorizzare la cultura napoletana e di fare emergere le eccellenze che esistono sul territorio, mettendole in rete con esperienze ed operatori del settore trainanti. E’ stato auspicato, tra l’altro, che le prossime edizioni siano itineranti per poter coinvolgere anche altre zone della città.
In chiusura la presidentessa Lorenzi ha espresso, a nome della commissione tutta, il parere favorevole all’evento “Soirèe de la Mode”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©