Politica / Napoli

Commenta Stampa

In Consiglio comunale la commemorazione dell’assessora alla Cultura di Mico Galdieri


In Consiglio comunale la commemorazione dell’assessora alla Cultura di Mico Galdieri
20/12/2012, 13:47

Prima di sciogliersi per non aver raggiunto il numero legale (24 presenti) nella seduta programmata per oggi, il Consiglio comunale ha ascoltato l’assessora alla Cultura Antonella Di Nocera che ha commemorato, alla presenza dei familiari e di esponenti del mondo del teatro, la figura di Mico Galdieri, scomparso lo scorso 15 dicembre. L’assessora Di Nocera ha ricordato il percorso dell’attore, regista, produttore che fu stretto collaboratore di Francesco Rosi e che lavorò, nella “Scarpettiana”, al fianco di Eduardo De Filippo. Fondatore nel 1959 dell’Ente Teatro Cronaca, il più antico teatro di prosa privato d’Europa, negli anni Sessanta Mico Galdieri contribuì alla nascita del Teatro Esse di Gennaro Vitiello con l’allestimento de “La magia della Farfalla” di Lorca, esperienza con la quale comincia la grande storia del teatro sperimentale. La sua storia di impresario vede grandi produzione, come “La Gatta Cenerentola” di Roberto De Simone, la cura di molte edizioni, come direttore artistico, di “Settembre al Borgo” di Caserta, la presidenza del Consorzio Teatro Campania e dell’Ente Teatrale Italiano. Dopo aver ripreso, riprendendo le parole scritte dal maestro De Simone per lui, il carattere di uomo di grande ironia, l’assessora Di Nocera ha ricordato Mico Galdieri come punto di riferimento per registi e giovani artisti, un impresario vero, indipendente e coraggioso, che proprio in un momento di grande difficoltà per gli investimenti nella cultura e nel teatro pubblico del nostro Paese, va ricordato come “uomo di impegno assoluto” per riagganciare il teatro di prosa alla grande tradizione civile e culturale italiana e riaffermare il ruolo propulsivo di Napoli nella cultura nazionale.”. Nella prima ora, il Consiglio comunale, presieduto da Raimondo Pasquino, aveva affrontato il question time con l’interrogazione del consigliere Marco Nonno sul Parcheggio di interscambio di Pianura alla quale aveva risposto in Aula l’assessora alla Mobilità Anna Donati; il consigliere, soddisfatto per la risposta, ha chiesto comunque l’invio della domanda e della risposta alla Corte dei Conti. 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©