Politica / Politica

Commenta Stampa

Segretaria di Stiffoni:“Gruppo pagava l’affitto di Bricolo”

Inchiesta Lega: si indaga sui fondi del gruppo al Senato


Inchiesta Lega: si indaga sui fondi del gruppo al Senato
06/01/2013, 09:28

MILANO - Continuano le indagini in casa Lega, la bufera non si placa, anzi. Ad essere interrogata, secondo quanto scrive il quotidiano “La Repubblica”, è la segretaria del tesoriere del gruppo. Al vaglio dei pm sono le spese per i 15 milioni di euro della Lega al Senato. Tra varie indiscrezioni, circolano nomi importanti come quelli di Calderoli, Bodega e Bricolo. Si cerca di comprendere la natura di alcune spese, tra cui assegni girati a collaboratori, di cui sembrano poco chiare le relative finalità. Asso nella manica, è la segretaria del tesoriere del gruppo il senatore Piergiorgio Stiffoni, Manuela Maria Privitera, tra le elette a dirigere la gestione piena e diretta dei fondi pubblici nelle disponibilità del Carroccio a Palazzo Madama. Dalla deposizione, datata il 27 novembre in Procura, e dal memoriale della segretaria, affidati ai pm, emergono diverse importanti rivelazioni : "Il gruppo pagava l'affitto del senatore Bricolo e una sua carta di credito. Al senatore Calderoli veniva dati 2mila euro al mese. Dal dicembre 2011 li ritirava in contanti". 

Commenta Stampa
di Rosa Alvino
Riproduzione riservata ©