Politica / Napoli

Commenta Stampa

L'assessore ha accettato l'incarico nella città dove era pm

Incompatibilità, l'Anm apre procedimento contro Narducci


.

Incompatibilità, l'Anm apre procedimento contro Narducci
13/10/2011, 22:10

NAPOLI – Un problema di compatibilità. È per questo motivo che il Collegio dei probiviri dell'Associazione Nazionale Magistrati ha aperto un procedimento disciplinare nei confronti di Giuseppe Narducci, il pm napoletano diventato assessore alla Sicurezza nella giunta comunale guidata da Luigi De Magistris. Carica che ha provocato anche diverse proteste nella stessa maggioranza del neo sindaco, spaccata sulla nomina di una toga giudicata non proprio “garantista”.
La ragione del procedimento dell’Anm è proprio il fatto che Narducci ha accettato l'incarico amministrativo nella stessa città dove sino al giorno prima aveva svolto le funzioni di pm. Narducci è stato convocato dallo stesso Collegio dei probiviri per il 22 novembre prossimo. L’incarico affidato al pm, attualmente in aspettativa, suscitò la reazione non solo dell’Anm, ma anche del presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.

Commenta Stampa
di Davide Gambardella
Riproduzione riservata ©