Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Incontro al Ministero delle politiche agricole sulla pesca al biaanchetto.


Incontro al Ministero delle politiche agricole sulla pesca al biaanchetto.
03/03/2011, 10:03

Ieri pomeriggio, al Ministero delle politiche agricole e forestali c’è stato un incontro con i rappresentanti istituzionali della Regione Puglia e del del Comune di Manfredonia, accompagnati da alcuni membri del Parlamento e del Consiglio regionale pugliese e dagli esponenti delle organizzazioni professionali e sindacali dei pescatori della zona.
Si è trattata di un’occasione utile ad un positivo confronto sul tema della pesante crisi economica dell’area, nata dall’applicazione del divieto di pesca del bianchetto, previsto sin dal 2006 da un regolamento dell’Unione Europea e recepito con legge dal nostro Paese. Il divieto può essere superato solo in base a deroghe concesse dalla Commissione Europea della Pesca. Per quanto riguarda il disagio patito dai pescatori a causa del mancato reddito, il Ministero ha già provveduto a concedere un aiuto, alle imprese di pesca interessate, a valere sul “de minimis”. Provvederà altresì in pochi giorni insieme alla Regione Puglia a mettere a punto un progetto pilota che permetterà attingendo ai fondi FEP agli operatori ittici di essere integrati in un piano di sperimentazione di tecniche alternative di gestioni della pesca. Inoltre, entro il 17 marzo sarà pronta l’integrazione per la richiesta della deroga della pesca al bianchetto che il Ministero ha già presentato a suo tempo alla Commissione europea per la Pesca. Su questo ultimo punto, oggi, è stato firmato un documento congiunto tra il Ministero e la Regione Puglia.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©