Politica / Napoli

Commenta Stampa

Incontro Sindaco e centrosinista: De Magistris soddisfatto per concretezza e riflessione


Incontro Sindaco e centrosinista: De Magistris soddisfatto per concretezza e riflessione
22/10/2011, 11:10

“Sono molto soddisfatto dell'incontro avuto soprattutto per la concretezza programmatica e per l'alto livello della riflessione politica maturati durante il confronto”. Così il sindaco di Napoli Luigi de Magistris commenta l’incontro, svoltosi ieri a Palazzo S. Giacomo, con i responsabili dei partiti del centrosinistra napoletano presenti in Consiglio comunale. All'ordine del giorno i lavori dell'amministrazione e del consiglio comunale, oltre alla riflessione generale sul momento politico vissuto dal Paese e sul ruolo che Napoli può rivestire nello scenario politico nazionale. Alla riunione hanno partecipato: per il pd Andrea Orlando, commissario straordinario, e il capogruppo in consiglio, Ciro Fiola; per l'Idv il segretario cittadino Enzo Ruggiero e il capogruppo Franco Moxedano; per Sel Peppe De Cristofaro, segretario cittadino, e il capogruppo Ciro Borriello; per la Federazione della Sinistra Francesco Barra e il capogruppo in consiglio, Alessandro Fucito; per Napoli è tua, il capogruppo in consiglio Vittorio Vasquez.

Per quanto riguarda il futuro dell'amministrazione si è deciso di rendere metodo costante tale tipo di incontro e di aprire nelle prossime settimane una serie di tavoli operativi su varie questioni (tra cui i servizi, le società partecipate, la riforma della macchina organizzativa comunale, la situazione economica e finanziaria del comune).

Si è deciso di mantenere compatto il centrosinistra in merito alla strategia da mettere in campo per la difesa del lavoro e dell'occupazione a Napoli (in particolare per le situazioni delicate delle aziende Ansaldo e Alenia). Inoltre, l'incontro si è concluso lanciando un appello affinché i leader nazionali del centrosinistra, il governo e le istituzioni prendano iniziative e misure adeguate ed efficaci per far ripartire il Mezzogiorno e Napoli in particolare.

Tutti gli interlocutori hanno convenuto sul fatto che Napoli sia un laboratorio politico importante per il panorama politico nazionale e che dalla città possa partire un messaggio di unità tra i partiti del centrosinistra ma anche un modo nuovo e diverso di fare politica (a cominciare dal ruolo che hanno avuto e che continuano ad avere i movimenti e il coinvolgimento, attraverso la democrazia partecipativa, dei cittadini nelle scelte dell'amministrazione).

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©