Politica / Politica

Commenta Stampa

Il sindaco: "Io non invitato per un fatto politico"

Industriali, il qui pro quo tra De Magistris e Graziano

Graziano: "Il sindaco era invitato"

.

Industriali, il qui pro quo tra De Magistris e Graziano
28/06/2012, 15:06

Mentre a Pozzuoli si svolgeva l’Assemblea degli Industriali napoletani alla presenza, tra gli altri, del ministro Passera, più in là, e precisamente a Palazzo San Giacomo, si fomentava una polemica. Se ne saranno accorti tutti che questa mattina nella sede dell’Aeronautica Militare non mancava proprio nessuno, eccetto il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris. Che non ha perso tempo per esprimere tutta la sua contrarietà nei confronti dell’Unione Industriali colpevole, secondo lui, di aver invitato il sindaco “come ospite” e non “come relatore”, contrariamente a quanto fatto con il presidente della Regione, Caldoro. Un qui pro quo che il sindaco ha definito: “Uno sgarbo politico”. “E' sorprendente che in un dibattito a Napoli sullo sviluppo del Mezzogiorno, non si senta l'esigenza di ascoltare il sindaco della principale città del Mezzogiorno tra le più importanti del mondo - ha detto de Magistris - anche perché ci sono istituzioni con le quali c'é sempre un dialogo, mi riferisco a Regione ed Unione Industriali". L'ex magistrato precisa che è stato un errore ed una caduta di stile non invitarlo tra i relatori e afferma: "é un fatto politico, questo è sicuro, io lo ho visto così". Dal canto suo, il leader dell’Unione Industriali napoletani gli ha risposto: “Il sindaco avrà avuto altri impegni, non lo so chiedetelo a lui, era invitato - esordisce - si è parlato moltissimo di Napoli, di proposte per Napoli. L'impegno che gli industriali, il governo, tutti quanti, stanno mettendo su Napoli sono importantissimi". "Si è perso una relazione importante del ministro dove ha detto che Napoli è il simbolo dell'Italia e non del Mezzogiorno perché quello che si fa a Napoli ha un'eco moltiplicato cento - ha concluso - ed è esattamente quello che noi abbiamo fatto quando abbiamo messo Napoli al centro di moltissimi discorsi. Glielo racconteremo e gli daremo una copia della relazione".

Commenta Stampa
di Veronica Riefolo
Riproduzione riservata ©