Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Infrastrutture, D’Anna (Gal): "Stop a politica napolicentrica"


Infrastrutture, D’Anna (Gal): 'Stop a politica napolicentrica'
16/12/2013, 12:11

CASERTA - “Va bene il completamento della Metropolitana di Napoli, ma Letta e il governatore Caldoro ricordino che buona parte dei fondi utilizzati per costruire alcuni tratti della metro sono stati scippati alle zone interne della Campania e alla costruzione della superstrada Caserta-Benevento il cui progetto, per un importo complessivo di un miliardo di euro, giace da anni nei cassetti del Cipe”. Così il senatore Vincenzo D’Anna (Gal), vicepresidente della commissione Affari Ue di palazzo Madama.  “Siamo contro la politica napolicentrica e la pretesa che, per aiutare il capoluogo, si debbano depauperare le risorse destinate alle zone interne della regione” rincara la dose il parlamentare.
“E’ vergognoso - denuncia il senatore Gal - che ancora oggi occorrano oltre due ore ad un automobilista che intenda raggiungere Caserta da Benevento e viceversa. Il governo finanzi il progetto della strada veloce Caserta-Benevento e convochi immediatamente una conferenza dei servizi con tutti i sindaci degli oltre 50 comuni interessati”. Questo invito, conclude D’Anna, “vale anche per la beneventana Nunzia De Girolamo, ministro dell’Agricoltura: tutte le zone agricole interne della Campania, infatti, devono poter usufruire di un asse viario veloce per poter utilizzare anche l’interporto Maddaloni-Marcianise e trasferire, poi, le merci (dal tabacco ai prodotti ortofrutticoli) sui mercati nazionali ed esteri”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©