Politica / Napoli

Commenta Stampa

Iniziativa parlamentare del deputato Barbato da una notizia letta su Julie


Iniziativa parlamentare del deputato Barbato da una notizia letta su Julie
03/01/2013, 14:36

Iniziativa parlamentare del deputato Barbato, che, facendo proprie le riflessioni del comandante della Legione dell’Arma Campania ha presentato un’interrogazione a risposta scritta pubblicata sugli Atti Indirizzo e Controllo della Camera (Seduta n. 738). La notizia era stata letta proprio sul vostro portale, come si avince dal testo originale. Si riporta di seguito il testo completo, visibile anche al link: http://banchedati.camera.it/sindacatoispettivo_16/showXhtml.Asp?idAtto=64851&stile=6&highLight=1&paroleContenute=%27INTERROGAZIONE+A+RISPOSTA+SCRITTA%27

Atto Camera -  Interrogazione a risposta scritta 4-19334 presentata da FRANCESCO BARBATO venerdì 21 dicembre 2012, seduta n.738 Al Ministro dell'istruzione, dell'università e della ricerca, al Ministro dell'interno. - Per sapere - premesso che:  il generale dell'Arma Carmine Adinolfi, comandante della legione dei carabinieri della Campania, durante l'incontro organizzato con la stampa per tracciare un bilancio delle attività di fine anno ha riferito del «lieve calo dell'andamento dei reati, pari al -3,1 per cento, nel 2012 rispetto al 2011»; 

«In Campania - ha detto - operano attualmente circa 8 mila carabinieri abbiamo raddoppiato la nostra presenza nelle zone più a rischio come Scampia, Secondigliano, Marianella. Il comando generale dell'Arma sta dando grande attenzione alla Campania - destinando nuove risorse di uomini che destiniamo alle zone sensibili della provincia di Napoli ma anche alla zona meridionale della provincia di Caserta e nella zona nord della provincia di Salerno». E per aumentare la presenza nelle strade e contribuire in modo significativo alle attività investigative, il comandante ha fatto sapere di aver ridotto sensibilmente il numero di militari impegnati negli uffici e in compiti logistici e amministrativi (Julie News, 20 dicembre 2012); 

quanto alla criminalità organizzata si apriranno nuovi reparti a cominciare dalla compagnia di Marcianise, in provincia di Caserta, fino alla tenenza di Somma Vesuviana e del Rione Traiano a Napoli;  ma per aumentare i numeri e per raggiungere una maggiore sicurezza, il generale Adinolfi, ha sostenuto che è necessaria l'educazione: «è fondamentale curare la pianta dalle radici. Per questo nel 2012 abbiamo fatto oltre 50.000 incontri nelle scuole e nelle parrocchie di tutta la Regione. I ragazzi sono pronti ad ascoltare - dice - cerchiamo di parlare loro in modo chiaro, diretto, senza dare solo precetti ma spiegando perché certi comportamenti sono sbagliati. Questo è fondamentale per una giusta crescita sociale» (http://www.julienews.it) -:  se il Governo intenda assumere iniziative nelle scuole della Campania di ogni ordine e grado anche per tramite del provveditorato regionale affinché siano introdotte settimanalmente una o più ore dedicate alla discussione dei temi della legalità anche con la presenza degli uomini in divisa che possano portare la propria esperienza. (4-19334).

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©