Politica / Napoli

Commenta Stampa

Insediato l’Organo esecutivo dell’Osservatorio del lavoro


Insediato l’Organo esecutivo dell’Osservatorio del lavoro
16/12/2011, 14:12

Si è insediato stamane, in Commissione Lavoro e Commercio, presieduta da Antonio Crocetta, l’Organo esecutivo dell’Osservatorio del lavoro e delle politiche occupazionali. Il Sindaco Luigi de Magistris, assente per impegni istituzionali, ha espresso, in una nota, tutto il suo personale sostegno all’Osservatorio che “sarà uno strumento utile a centrare l’obiettivo condiviso da Amministrazione e Consiglio: garantire il rilancio dell’occupazione cittadina, regolare e dignitosa, formulando una programmazione di strategie occupazionali e formative. Una sfida che si potrà vincere solo attraverso un’attività di piena collaborazione fra Comune e Regione insieme al Governo e a tutte le parti sociali”.
In apertura, il Presidente Crocetta dopo aver ricordato le principali attività dell’Osservatorio volte al monitoraggio delle problematiche del mondo del lavoro e dell’occupazione a Napoli, ha sottolineato che il ruolo dell’esecutivo, dove siedono i rappresentanti del mondo dell’industria, del commercio e delle parti sociali, sarà quello di svolgere una concreta attività progettuale che dalla conoscenza delle criticità e, soprattutto delle potenzialità esistenti sul territorio, tragga indicazioni pratiche rivolte al mondo della scuola e dell’Università.
All’incontro, al quale è intervenuta per l’Assessore al Lavoro Marco Esposito il Coordinatore del Dipartimento Lavoro e Impresa del Comune, Paola Sparano, sono intervenuti i rappresentanti delle parti sindacali (Cgil, Uil e Ugl), del mondo produttivo, professionale e istituzionale (Casartigiani, Confartigianato, Confcooperative, Confcommercio, Unione Industriali, Api, Ancot, Ordini degli Ingegneri e dei consulenti del lavoro, Direzione regionale del lavoro, Direzione scolastica regionale), e i consiglieri Fiola e Vernetti. Tutti gli intervenuti hanno concordato sulla necessità di individuare i settori dove è maggiore la richiesta di figure professionali, colmando il divario tra domanda e offerta e investendo, conseguentemente, in un tipo di formazione mirata alle esigenze effettive del mercato.
Tutte le attività svolte, ha assicurato il Presidente Crocetta, saranno rese pubbliche attraverso un sito ad hoc e pubblicazioni periodiche. Il prossimo incontro dell’organo esecutivo si svolgerà nel corso del mese di gennaio.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©