Politica / Politica

Commenta Stampa

Brunetta, riforma sulla tassazione degli immobili

Intesa cancellazione Imu. Si fa strada la service tax

Monti attacca la scelta del Governo

Intesa cancellazione Imu. Si fa strada la service tax
28/08/2013, 18:30

ROMA-   Viene raggiunta l'intesa per la cancellazione dell'Imu, anche se l'imposta verrà sostituita l'anno prossimo con un'altra che si chiamerà service tax. Il consiglio dei ministri è stato convocato per oggi alle 17 a Palazzo Chigi per l'esame del decreto legge con "disposizioni urgenti in materia di Imu, abitazioni e cassa integrazione guadagni".

Brunetta , capogruppo del Pdl alla Camera dei deputati, dichiara ai microfoni di Tg1: "Finalmente ci sarà la soluzione per l'Imu sulla prima casa e i terreni agricoli. Cancellazione per il 2013 e riforma complessiva della tassazione degli immobili, in termini di service tax, dal 2014. Stiamo definendo le coperture in maniera seria, responsabile, trasparente".

Mario Monti attacca la scelta del governo sull'Imu, definendola un "cedimento di Enrico Letta e del ministro Saccomanni, di cui ho in grandissima stima, e del Pd alle pressioni del Pdl". "L'Europa - ha detto Monti a Omnibus su La7 - chiedeva da tempo che l'Italia introducesse una tassazione per la prima casa, non per un sadico gusto di far pagare di più ai cittadini ma per poter ridurre semmai la tassazione sul lavoro, stimolando la produttività. Il Governo ha scelto una strada diversa, quella di arrendersi alla forte pressione del Pdl. Quindi si avrà, se ho capito bene, un successo politico del Pdl, un'apparente soddisfazione per i proprietari di case e tutti i cittadini finiranno a pagare tutto questo con piccoli aumenti a piccole tasse e l'aumento dei tassi d'interesse".

Monti ha concluso affermando: "Il Governo è guidato da un partito, con il Pd pronto ad accondiscendere alle pressioni, anche se non le condivide, del Pdl e con Scelta Civica che non ha i numeri per impedire questa evoluzione. Tutto questo dà la sensazione, all'interno e all'esterno del Paese, che anche se c'è un Governo, si accettano pressioni che non hanno molto senso dal punto di vista economico e civile".

Commenta Stampa
di Flavia Stefanelli
Riproduzione riservata ©