Politica / Salerno

Commenta Stampa

Intimidazioni De Luca, informativa finisce in Procura -video


.

Intimidazioni  De Luca, informativa finisce in Procura -video
28/11/2013, 11:36

Finirà alla Procura della Repubblica di Salerno l'informativa della Digos sul rinvenimento della testa di maiale mozzata avvenuto martedì sera nell'androne del palazzo di via Giovanni Lanzalone, dove abita il sindaco di Salerno Vincenzo De Luca. Gli agenti della Digos diretti dal vicequestore Luigi Amato hanno prima acquisito e poi analizzato i filmati dell'impianto di videosorveglianza della zona. Sui risultati investigativi che andranno al vaglio della Procura della Repubblica che aprirà un fascicolo sulla vicenda, ma gli investigatori mantengono il riserbo. Intanto la vicenda politica sul doppio incarico del sindaco e vice ministro continua. Dopo le manifestazioni di solidarietà per l’atto intimidatorio, l’ultima parola arriva dal ministro Maurizio Lupi, che si augura che De Luca si dimetta da primo cittadino entro il 30 novembre, cioè prima che l’Autorità si pronunci sull’ipotetico conflitto di interessi derivante dal suo doppio incarico. 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©