Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Introdurre Islam a scuola. Scoppiano polemiche


Introdurre Islam a scuola. Scoppiano polemiche
17/10/2009, 17:10

La maggioranza non concorda con la proposta del viceministro Urso di introdurre l’ora di religione islamica (facoltativa) nelle scuole italiane.
 
Da l’ok, invece, il Pd che si mostra felice della proposta.

Mentre la Lega inorridisce di fronte a questa proposta.  “L’idea di Urso è assurda” – afferma Roberto Cota , capogruppo dei deputati leghisti – “noi dobbiamo difendere la nostra identità, non cancellarla”. Più duro il capogruppo dei senatori leghisti Federico Bricolo, che dichiara: “Urso ha voluto il posto come viceministro allo Sviluppo economico e quindi pensi a lavorare nel suo ministero. Con la Lega nord in questa maggioranza non potra' realizzarsi in nessun modo la proposta di Urso".
 
Anche il Pdl si mostra contrario a questa iniziativa. "Non condivido la proposta avanzata dall'onorevole Urso - dice Gaetano Quagliariello - la trovo una ripetizione stantia dei canoni del multiculturalismo, ricetta che in Europa e' gia' fallita, al punto che il Governo Blair l'ha definita un incubo".

Massimo D’Alema, ex presidente del Consiglio, sostiene Urso. “Mi sembra un’idea condivisibile” – dice – “non capisco perche' non si debba consentire a bimbi di religione islamica, come opzione alternativa, l'insegnamento della loro religione".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©