Politica / Regione

Commenta Stampa

La rivendicazione revisionista di IPLR

Italia 150: i Meridionalisti ricordano gli eccidi con un flash mob

Appuntamento a piazza dei Martiri il 17 marzo

Italia 150: i Meridionalisti ricordano gli eccidi con un flash mob
13/03/2011, 15:03

NAPOLI - Il 17 marzo è una data  che il mondo meridionalista attende con ansia da molti anni. Mentre la maggior parte degli italiani festeggerà i 150 anni dell'unità nazionale, una buona parte (soprattutto al Sud) ne ricorderà invece le pagine oscure, quelle che videro decine di paesi rasi al suolo, decine di migliaia di meridionali uccisi, ingenti somme di denaro sottratte al Regno delle due Sicilie per ripianare i debiti del Piemonte, deportazioni di briganti nel lager di Fenestrelle e così via dicendo.
"Il risogimento conobbe episodi che sono stati censurati dalla storiogafia ufficiale: il Meridione conobbe la prima vera pulizia etnica del moderno mondo occidentale. In occasione della celebrazione dei 150 anni di unità ne ricorderemo le vittime e le stragi con un evento che sta raccogliendo sempre più consensi" spiega Stefano Lo Passo, presidente del movimento meridionalista "Insieme per la rinascita:"Per il 17 stiamo organizzando un Flash Mob che sarà così strutturato: tutti i partecipanti dovranno gidare "Malaunità" ogni qual volta che i coordinatori dell'evento avranno urlato, coi megafoni, ciascuna delle 15 parole chiave scelte fra quelle che secondo noi, in qualche modo, sono la causa della crisi del Mezzogiorno; ad esempio: "Gaibaldi", "Cialdini" ma anche vocaboli più moderni come "Bassolino"o "Lega Nord". In fine, dopo un fischio, tutti si dovranno gettare a terra per un minuto" concludono Luca Antonio Pepe e Alessandro Amitrano, co-responsabili del suddetto movimento. Tra gli organizzatori del flash mob svetta altresì l'associazione V.A.N.T.O di Angelo Fogione, R.D.S. di Gennaro Brandolini e i Neoborbonici capitanati da Gennaro De Crescenzo. I partecipanti - sono pevisti molti arrivi dalla Basilicata e dal Lazio - si raduneranno giovedì 17, alle ore 10 e 30 pesso la centralissima Piazza de' Martiri.
Per info:stelo88@hotmail.com

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©