Politica / Politica

Commenta Stampa

Calderoli attacca il Presidente del Consiglio

"Italia fuori dalla crisi? Ma Monti ci è o ci fa..."

Accuse del leghista dopo le parole del Premier

'Italia fuori dalla crisi? Ma Monti ci è o ci fa...'
19/08/2012, 19:43

Arrivano le prime critiche al vetriolo di alcuni esponenti politici riguardo alle dichiarazioni fatte dal Presidente del Consiglio, Mario Monti, al convegno di CL a Rimini. Le più dirette sono quelle del rappresentante della Lega Nord, Roberto Calderoli. Il senatore leghista, ex ministro della Semplificazione Normativa del Governo Berlusconi, ha così analizzato il discorso dell'attuale premier italiano: "Monti dice di vedere vicina l'uscita dalla crisi? Mi sembrano le parole che pronuncerebbe il boia al condannato...", ha ammesso Calderoli, oggi Responsabile Organizzativo Federale e del Territorio della Lega Nord, in riferimento alle dichiarazioni del Presidente del Consiglio. "Da quando Monti è al Governo - ha proseguito Calderoli - non c'è un parametro economico, che sia uno, che sia migliorato e lui sostiene che l'uscita dalla crisi è più vicina? Non ho capito se ci è o ci fa...''.

SCORTA D'ORO - Intanto proprio all'ex ministro Calderoli da una settimana è stata abolita la scorta. Una scorta costata ben 900 mila euro e composta di otto uomini delle forze dell'ordine che presidiavano la villa del senatore leghista, sui colli di Mozzo, in provincia di Bergamo. Il servizio vedeva impegnati carabinieri, poliziotti e finanzieri, ed era stato deciso a seguito della famosa vicenda della maglietta con la caricatura di Maometto. 

Commenta Stampa
di Salvatore Formisano
Riproduzione riservata ©