Politica / Parlamento

Commenta Stampa

ITALIA-LIBIA: CASO CHIUSO, TRIPOLI ACCETTA LE SCUSE DI CALDEROLI


ITALIA-LIBIA: CASO CHIUSO, TRIPOLI ACCETTA LE SCUSE DI CALDEROLI
10/05/2008, 11:05

La pubblica ammenda fatta da Roberto Calderoli per la vicenda riguardante la maglietta anti-islam, ha consentito all'Italia di risolvere in maniera soddisfacente l'incidente diplomatico con la Libia che minacciava di gettare fosche ombre sul governo appena formatosi. Dopo "una serie di contatti ad alto livello" tra Roma e Tripoli, finalmente, nella tarda serata di ieri, la Libia si é dichiarata soddisfatta degli sforzi italiani e ha dichiarato chiusa la vicenda. Intanto, però, l'ambasciatore della Libia in Italia bolla come "infondate e non veritiere" le dichiarazioni di Bossi che ha attaccato Gheddafi dicendo: "Ha la lingua lunga, è lui che ci manda gli immigrati".
 

Commenta Stampa
di Francesca Pellino
Riproduzione riservata ©