Politica / Parlamento

Commenta Stampa

ITALIANI TRA FEDERALISMO FISCALE E VOGLIA DI STATO CENTRALIZZATO


ITALIANI TRA FEDERALISMO FISCALE E VOGLIA DI STATO CENTRALIZZATO
29/04/2008, 14:04

Da una ricerca del Censis, condotta su mille intervistati durante le elezioni del 13 e 14 aprile, è emerso che gli italiani hanno sempre più voglia di uno stato fortemente centralizzato, che aiuti le sorti della famiglia e dell'economia.
Un dato contrastante, quindi, con il risultato elettorale che, di fatto, ha premiato movimenti localistici ed indipendentisti come la Lega Nord e il Movimento per le autonomie, fautori del federalismo.
Anche se una giustificazione del risultato elettorale Giuseppe Roma, Direttore generale del Censis, la trova nel lento declino degli ideali e dei valori in cui credono gli italiani e, per converso, nella forza persuasiva e coinvolgente del leader, capace di una vasta mobilitazione popolare. Dal rapporto emerge anche il rapporto "patologico" che la gran parte dei nostri connazionali intrattiene con la politica, vista come fonte e scambio di piaceri personali. Il 23,1% degli intervistati, soprattutto al centro-sud, ha ammesso di essersi rivolto ad un politico per la ricerca di un posto di lavoro e c'è una buona fetta, il 30%, di persone che hanno preferito non rispondere.

Commenta Stampa
di Serena Grassia
Riproduzione riservata ©