Politica / Politica

Commenta Stampa

John Elkann: ''L'Italia deve imitare la Fiat per vincere la crisi''


John Elkann: ''L'Italia deve imitare la Fiat per vincere la crisi''
01/10/2011, 12:10

''Non e' tempo di proclami, di critiche, di proposte generiche. Il momento e' grave e bisogna essere concreti. Ci vuole il senso di responsabilita' indicato dal presidente della Repubblica Giorgio Napolitano''. Cosi' John Elkann, presidente di Fiat, ha risposto alle domande dei giornalisti, durante un convegno intitolato '’L'impresa famigliare’’. Il succo del discorso? L’Italia deve imitare le manovre Fiat del 2008 con Chrysler per vincere la recessione: ''Le crisi passano, sono momenti per ricalibrare le priorita' e cogliere le opportunita', come accaduto nel 2008 a noi con Chrysler – sottolineando – per Fiat e' stato un cambiamento epocale passando da 2 milioni a 4 milioni di auto di produzione. Prima eravamo forti in piccole e grosse cilindrate, oggi abbiamo una gamma completa con Suv, monovolumi e berline. E' stato grazie alla crisi che abbiamo fatto un cambiamento e rivisto la Fiat''

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©