Politica / Politica

Commenta Stampa

E' il primo confronto elettorale dalla creazione del governo

KO per M5S in Abruzzo, Salvini stravince, il Pd annaspa


KO per M5S in Abruzzo, Salvini stravince, il Pd annaspa
12/02/2019, 09:24

L'AQUILA - Alla fine, come dimostrato sin dalle prime ore, le elezioni regionali in Abruzzo hanno visto la vittoria dell'esponente di centro destra (sostenuto da Lega, Forza Italia, Fratelli d'Italia e centristi)Marco Marsilio, che ha raggiunto il 48% dei voti. Dietro Giovanni Legnini, esponente del centrosinistra, che si è fermato al 31,3%; poi Sara Marcozzi, del Movimento 5 Stelle che ha raggiunto il 20,2%. Ultimo Stefano Flajani di Casapound, fermo allo 0,5%. 

Ma sono interessanti i voti dei singoli partiti. Infatti, la Lega ha raggiunto il 27,5%, egemonizzando il centrodestra per di più in una regione dove non ha mai ottenuto grandi risultati. Forza Italia col 9% e Fratelli d'Italia col 6,5% fanno da accompagnatori. Ma anche il Pd arriva solo all'11,1%, diminuendo ulteriormente i consensi rispetto alle elezioni politiche del marzo 2018. Crolla invece il Movimento 5 Stelle, che ha perso la metà dei voti conquistati un anno fa. Nonostante questo i grillini per tutta la giornata di ieri hanno continuato a dire che hanno gli stessi consensi avuti alle precedenti elezioni regionali, avvenute nel 2014. Argomentazione debole, dato che salta il dettaglio che da un anno M5S è uno dei partiti di governo.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©