Politica / Politica

Commenta Stampa

"Nessuno nasce razzista e l'Italia non è razzista"

Kyenge replica alla Padania: "Io sono il Ministro di tutti gli italiani"


Kyenge replica alla Padania: 'Io sono il Ministro di tutti gli italiani'
15/01/2014, 11:52

ROMA - Intervento del Ministro per l'Integrazione Cecile Kyenge alla trasmissione Agorà, questa mattina su RaiTre. Un intervento con cui ha risposto ai continui insulti razzisti della Lega Nord e del suo quotidiano, la Padania. 
Ed è stato un intervento chiaro: "Io sono un ministro della Repubblica italiana, sono un ministro per tutti i cittadini italiani, per tutte le persone che risiedono in Italia e rispondo alle leggi della Repubblica italiana. Ho prestato fedeltà alla Repubblica, sono ministra per l'Integrazione e su questo posso rispondere. Vedo da sette-otto mesi una deriva di una forza politica che strumentalizza e continua a fare campagna elettorale, soprattutto negli ultimi giorni, su un tema così delicato che non va affrontato a slogan, spot, ma nelle sedi opportune e che va affrontato con una riflessione profonda perché è trasversale. L'ho sempre detto e lo ripeto per l'ennesima volta: l'Italianon è un paese razzista e nessuno nasce razzista. Noi potremmo sicuramente mandare dei messaggi anche dal linguaggio politico, da obiettivi e progetti, cercare di infondere un messaggio educativo e che possa migliorare la qualità della vita in italia. Se nessuno nasce razzista, vuol dire che razzisti lo si diventa, e lo si diventa anche per comportamenti che possono essere errati da parte di chi vuole far passare un messaggio di paura. Non dovremmo aver paura del futuro".

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©