Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Il voto conferma quello della Giunta di 15 giorni fa

La Camera nega l'arresto per Cosentino


La Camera nega l'arresto per Cosentino
10/12/2009, 13:12

ROMA - Nessuna novità, nessun patema d'animo: la Camera dei Deputati si è espressa a favore della decisione della Giunta delle Autorizzazioni a procedere, che due settimane fa aveva negato l'arresto per il Sottosegretario all'Economia Nicola Cosentino. A conferma di questa decisione hanno votato in 360; contro 226.
Anche se non è possibile stabilire quali partiti abbiano votato a favore o contro, perchè la votazione è stata fatta a scrutinio segreto, a occhio i numeri suggeriscono che si è avuto più o meno lo stesso schieramento della Giunta: Pdl, Lega e Udc contrari all'arresto; Idv e Pd (con magari qualche defezione) contrari.
Tuttavia il mandato di arresto rimane valido. Di conseguenza, per ora, Cosentino non può candidarsi, come voleva il Pdl, a Presidente della Regione Campania. Infatti, per farlo dovrebbe lasciare il suo scranno di parlamentare; ma ove lo facesse, potrebbe essere subito arrestato dalla Procura di Napoli.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©