Politica / Politica

Commenta Stampa

Intervista al Corriere della Sera

La Camusso favorevole alla TAV, c’è bisogno di investimenti


La Camusso favorevole alla TAV, c’è bisogno di investimenti
11/03/2012, 11:03

ROMA - In un'intervista al Corriere della Sera, alla vigilia della ripresa della trattativa con il governo sulla riforma del lavoro, il segretario della Cgil, Susanna Camusso, intervenendo anche sulla questione TAV ha dichiarato di essere favorevole alla costruzione della linea ferroviaria veloce: “Il Paese ha un disperato bisogno di investimenti, è  utile per l'occupazione ma serve il dialogo. 'E' impensabile fare i lavori per anni con la valle contro”. Riferendosi invece alla riforma del lavoro ha detto: ''Una riforma, anche una buona riforma non creerà  occupazione - chiarisce la Camusso - e' sbagliato illudere la gente. Serve altro''. Servono ''investimenti politiche industriali che ancora non vedo. La 'fase due' della crescita mi sembra lontana''. ''L'esecutivo Monti ha scelto di avere il piglio di chi vuole fare riforme strutturali – ha proseguito la  Camusso - ha usato termini ambiziosi come 'cambiare la mentalita' degli italiani'. Ma poi questa intenzione si e' tradotta nella continuità  di politiche che penalizzano il lavoro''. Quanto all'articolo 18, per la Camusso ''espungerlo dal tavolo sarebbe un atto di saggezza, limitiamoci a velocizzare i processi sul lavoro'' anche se l'impressione della leader della Cgil e' che ''qualcuno che cerca solo uno scalpo''.

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©